Alla Grimaldi, più volte ci siamo chiesti se chi acquista una bottiglia di Olio al Supermercato oltre a passare in rassegna l’etichetta, il colore, l’aspetto complessivo e il prezzo, si sia mai domandato che cosa ci sia dentro una bottiglia di Olio Extravergine Il prodotto principale dell’Olio è la drupa (oliva) che arriva a maturazione nel periodo compreso tra Novembre e Dicembre. Essa può essere utilizzata per la produzione di Olio o, in alternativa, per la concia (la lavorazione delle pelli). La specificità di ciascun Olio è insita nella varietà del frutto di origine, nel luogo di provenienza e nelle tecniche di coltivazione e lavorazione. L’azienda   Grimaldi   basa   la   sua   produzione   sulla   varietà  Carolea, tipica del territorio Calabro. Il contenuto di Olio presente nella drupa di questa particolare varietà si aggira intorno al 20% del peso (la resa è elevata), mentre la restante parte è costituita da acqua e polpa. La consistenza e l’ottimo sapore della Carolea, fanno di questa varietà una buona scelta sia per la produzione di Olio che per il consumo come frutto da tavola.

La Produzione dell’Olio Extravergine

L’Olio Extravergine per le sue caratteristiche nutritive è l’alimento principe per una corretta alimentazione in grado di migliorare le condizioni di salute.
Affinché si possa classificare come “Olio Extravergine di Oliva”, l’Olio deve essere estratto per semplice molitura delle olive e avere un’acidità massima dell’1%.
Inoltre, ai fini dell’ottenimento di un prodotto di qualità elevata risultano determinanti:
   a)  Il grado di maturazione delle olive;
   b)  Il loro stato sanitario;
   c)  Le modalità di raccolta;
   d)  Le modalità di trasporto al frantoio di molitura.

Chiaramente, per ottenere un Olio di qualità si deve partire da una materia prima, le olive, di qualità.
Queste devono essere sane e mature, ma non sovrammature. Infatti, la presenza delle olive sull’albero per un tempo superiore a quello necessario non comporta un aumento nella produzione di olio per ettaro. Inoltre, quando le olive tendono a essere sovrammature, perdono il sapore fruttato che è la caratteristica migliore dell’Olio.
Il momento più adatto per la raccolta è attorno alla invaiatura, ossia quando le olive cominciano a cambiare colore ma presentano ancora una buona quantità di verde.

In aggiunta, la qualità delle olive dipende anche dal:
   >> Sistema di raccolta;
   >> Tempo che intercorre tra il distacco delle olive dalla pianta e la loro molitura.

Il Nostro Sistema di Raccolta

La raccolta viene effettuata tramite un braccio meccanico istallato su un trattore di media potenza che scrolla sia l’albero che i suoi rami. Le olive si raccolgono in un telo steso sotto l’ulivo (o collegato allo scuotitore) e risultano sane e non ammaccate. Se l’operazione di scrollatura viene eseguita correttamente e nel giusto periodo di maturazione, la percentuale di distacco delle olive dall’albero raggiunge l’80-90% del totale (percentuale più che soddisfacente). Inoltre, in questo modo la raccolta si svolge rapidamente, non vi è bisogno di tanta manodopera e viene salvaguardata la qualità dell’Olio.

La trasformazione

La trasformazione avviene con macchine moderne in un Ciclo a Freddo.
Le olive vengono prima pulite dall’eventuale residuo della raccolta (il terriccio e le foglie), poi  subiscono  una  macinatura  che  le  sminuzza  ottenendo  cosi  una  poltiglia,  quest’ultima viene lasciata gramolare per circa 30 minuti. Tale operazione è molto importante in quanto le  goccioline  d’olio  hanno  la  possibilità  di  unirsi  e  quindi  diventano  facilmente  separabili dall’acqua nella successiva fase di lavorazione.
La  separazione  dell’Olio  di  Oliva  dall’acqua  naturale  avviene  mediante decanter, il quale separa  il  tutto  sfruttando  il  diverso  peso  specifico  dei  componenti:  acqua,  Olio  e  polpa (sansa). L’ultima fase di raffinazione dell’Olio avviene in un separatore che chiarifica l’Olio eliminando tutta l’eventuale acqua residua in eccesso.

Cosa significa Spremitura a Freddo?

La Spremitura a Freddo è uno dei metodi meccanici per l’estrazione di oli vegetali, si esegue a freddo e non comprende alcun trattamento chimico.
Questo metodo si usa per ottenere l’Olio Extravergine di Oliva di altissima qualità, ed è l’unico metodo che permette di ottenere il vero Olio di Oliva Extravergine così come codificato dalle direttive della CEE.
In questo procedimento, le olive vengono macinate con grosse ruote in granito che le frantumano senza farne salire la temperatura. Ottenuta la “pasta” si prosegue la lavorazione del prodotto tramite la gramolatura che consiste in un delicato rimescolamento della “pasta” nella gramola. Le lame di questo attrezzo permettono alle molecole di Olio di separarsi dalla matrice.
Il prodotto ottenuto viene quindi distribuito su dischi detti fiscoli, che vengono sovrapposti a formare una colonna che viene pressata con presse idrauliche. La pressatura separa le parti liquide da quelle solide, sempre senza innalzamento della temperatura.

La conservazione

La conservazione dell’Olio avviene all’interno di appositi contenitori di grossa capacità costruiti interamente in acciaio Inox. Esso viene lasciato decantare per un certo periodo, successivamente viene travasato in modo da non farlo rimanere a contatto con i residui di produzione. Infine, l’Olio così purificato viene imbottigliato e indirizzato sul mercato.

Il nuovo SHOP è in fase di TEST – Per informazioni contattateci via mail o telefonicamente. Rimuovi